Richiedi il tuo preventivo cessione del quinto dello stipendio o delega, cessione della pensione a tassi in promozione avendo un consulente a tua disposizione. Verifica la possibilità di avere altra liquidità con le stesse rate o consolidarle in una sola.

Inserendo i dati sotto richiesti il sistema elaborerà in pochi secondi vari preventivi di Cessione del Quinto e Delega con i migliori istituti e verrai contattato da un consulente per presentarti la migliore soluzione

 
 
 
vedi dettagli

ECCO I VANTAGGI PIU' IMPORTANTI DELLA CESSIONE DEL QUINTO O DELEGA DI PAGAMENTO

Anche se hai più finanziamenti in corso (consolidandoli)
Non servono garanti
Rata Costante
Rinnovabile con un'altra operazione alla stessa rata
Acconti rapidi fino al 50%
Valutazione in poche ore
Preventivi gratuiti senza impegno

Primo Network hai bisogno di aiuto? chiama
  •   Oltre 12.000 clienti
  •   Visita anche a Domicilio
  •   Semplice, Sicuro ed economico
  •   Risposta Immediata

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Di seguito vengono riportate le informazioni riferite al trattamento dei dati personali degli utente che interagiscono con il sito web www.primonetwork.it, ai sensi dell'art. 13 dal D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196

Titolare del trattamento

Il titolare del trattamento dei dati è Primo Network srl, con sede in c.so Siracusa, 16, 10136 Torino. - Piva 08154920014, REATO-950567, Iscrizione OAM n. M94.

Tipologia dei dati trattati
Dati di navigazione:

I sistemi informatici e le procedure software utilizzati in questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale utilizzo, alcuni dati la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni, indirizzi IP, nomi di dominio, dati temporali etc. che non sono raccolti per essere associate ad interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permetteredi identificare gli utenti. Questi dati potrebbero utilizzarsi al solo fine diricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità allo stato attuale i dati web non vengono archiviati. Nessun dato personale degli utenti viene acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè vengono utilizzati sistemi per il tracciamento degli utenti.

Dati forniti volontariamente dall'utente:

L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle sue richieste, nonchè degli eventuali altri dati personali volontariamente inviati es.: Curriculum vitae, Dati Anagrafici, Dati Contatto.

Modalità e luogo di trattamento dei dati:

I dati personali sono trattati con strumenti informatici per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede di Napoli e sono curati solo da personale tecnico interno e nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso a terzi.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltranorichieste di invio di materiale informativo (Info,brochure, newsletter, reclami, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e non sono comunicati o diffusi a terzi, fatto salvo quanto previsto da leggi e/o regolamenti.

Diritti degli interessati:

Ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003 i soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di richiedere ed ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei relativi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione, l'aggiornamento o la rettifica.

Ai sensi del suddetto articolo si ha il diritto di richiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonchè opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte direttamente a privacy@primonetwork.it

Il presente documento costituisce la "Privacy Policy" di questo sito che sarà soggetta ad aggiornamenti.

Per ulteriori informazioni sulla normativa sulla Privacy, si rimanda al link: www.garanteprivacy.it


Cosa fare per proseguire la richiesta:

  1. Dopo aver compilato il form visualizzerai tutte le simulazioni finanziarie di diversi istituti. Puoi scegliere il migliore per le tue esigenze.

  2. Clicca sul preventivo che preferisci

  3. Conferma i tuoi dati e riceverai una e-mail di conferma.

  4. Un consulente personale ti contatterà telefonicamente per rispondere alle tue domande ed aiutarti nella scelta dei vari istituti.

  5. Dopo aver inviato la documentazione necessaria (Carta di identità, Codice fiscale, Busta Paga, ultimo Cud) e firmato il contratto, verrà inviata la notifica di Cessione del Quinto e la somma richiesta sarà erogata.

F.A.Q. - DOMANDE FREQUENTI

Che COS'E' il Prestito con Cessione del Quinto?

La Cessione del quinto è un prestito con trattenuta diretta in busta paga o cedolino della pensione che l'amministrazione o datore di lavoro o ente pensionistico trattiene a monte per pagare direttamente la banca o l'intermediario che ha concesso il prestito. Questa forma di prestito è regolata dal DPR 180 del 1950.

Da CHI può essere richiesta la Cessione del Quinto?

Il prestito con cessione del quinto può essere richiesta da tutti i dipendenti di aziende private Srl o SpA con più di 16 dipendenti, dai dipendenti Ministeriali, Pubblici e dai Pensionati che finiscono di pagare le rate al massimo a 85 anni.

Qual'è la DURATA del Prestito con Cessione del Quinto?

La durata del prestito va da 24 a 120 mesi. Anche se la maggior parte dei clienti la richiede a 120 mesi per via che molte volte la cessione del quinto viene utilizzata per consolidare i prestiti personali o debiti con carte di credito revolving.

Si può richiedere se si hanno SEGNALAZIONI in banca dati, se si è CATTIVI PAGATORI o se si è PIGNORATI?

La cessione del quinto può essere richiesta anche da clienti che hanno avuto o hanno in corso problematiche di segnalazione. Per quanto riguarda i pignoramenti il calcolo per la rata della cessione del quinto deve tenere conto dell'impegno in corso. Questo può essere estinto, nel caso per esempio di un pignoramento con un residuo inferiore al netto ricavo o coesistere, ma limitarne la rata massima, per esempio nel caso di pignoramento per alimenti o per importi molto elevati.

Quali sono le GARANZIE che bisogna dare per ottenere il Prestito con Cessione del Quinto?

Le garanzie per ottenere la cessione del quinto sono assicurative: la prima deriva dall'azienda o ente pensionistico da cui si percepisce lo stipendio in quanto viene dato un rating all'azienda che dovrà bloccare il TFR, trattenere le rate dalla busta paga e versarle alla banca o finanziaria. Per la pensione questo tipo di assicurazione, che in gergo si chiama rischio impiego, non c'è. La seconda dipende dallo stato di salute, in quanto viene stipulata (già compresa nei costi del prestito) una polizza rischio vita. Quindi il cliente che cede la quota di 1/5 del suo stipendio oltre alle assicurazioni, che sono incluse per legge nei costi del prestito, se è un lavoratore dipendente bloccherà il TFR a favore dell'erogatore del prestito.

Quanto TEMPO occorre per avere i soldi facendo un'operazione prestito di Cessione del Quinto?

I tempi per essere liquidati quando si chiede un prestito con cessione del quinto variano da caso a caso: se l'azienda è conosciuta dalle assicurazioni per il rischio impiego, se bisogna estinguere o consolidare una cessione del quinto in corso, se l'amministrazione rilascia i documenti in tempo utile, tempi che possono diventare lunghi se ad esempio nelle amministrazioni pubbliche dove in certi periodi di ferie in assenza del dirigente la pratica si blocca. In questi casi il consulente che segue la richiesta di prestito riesce a dare dei tempi. E possibile fare richiesta di un acconto, chiamato prefinanziamento, dove la banca o l'intermediario di turno possono concedere un acconto anche del 50% della cifra richiesta in tempi relativamente brevi ovvero nell'arco di una settimana.

Cosa succede a chi ha la Cessione del Quinto se PERDE il posto di LAVORO?

La copertura dei rischi diversi di impiego nel finanziamento contro cessione del quinto è obbligatoria per legge e viene garantita da polizza assicurativa rientrante nel ramo credito. Nei casi di eventi di sinistro coperti dalla suddetta polizza la compagnia di assicurazione risarcisce il finanziatore e gli resta surrogata in ogni diritto di credito per le somme indennizzate a quest’ultimo dalla stessa compagnia di assicurazione, la quale pertanto sarà autorizzata a rivalersi nei confronti del cliente.
Prima dell'attivazione della garanzia impiego l'istituto mutuante escute il TFR, ove previsto, dall'amministrazione presso la quale il cedente ha prestato servizio. Soltanto se il TFR accantonato è insufficiente, l'istituto mutuante attiverà la garanzia assicurativa.

Cosa succede a chi ha la Cessione del Quinto in caso di MORTE?

La cessione del quinto è assicurata per legge al rischio morte pertanto in caso di premorienza il debito residuo viene estinto e gli eredi non avranno nulla da pagare.

Posso RINNOVARE la Cessione del Quinto con un'altra operazione di Cessione del Quinto?

Dipende, la legge 180 del 1950 ha stabilito alcuni criteri, tra questi il cliente può rinnovare la cessione del quinto con un'altra operazione purchè abbia pagato almeno il 40% delle rate, per esempio se ho un prestito a 60 mesi devo aver pagato almeno 24 mesi per poterlo rinnovare. Esiste un'eccezione per coloro che hanno fatto per la prima volta una cessione, a 60 mesi è possibile rinegoziare a 120 mesi anche se non si sono pagate le 24 rate.

Se ho in corso una Cessione del Quinto ancora non rinnovabile posso avere ALTRA LIQUIDITA'?

I pensionati hanno solo la possibilità di avere una trattenuta sul cedolino della pensione e quindi questa viene assorbita dalla cessione del quinto in corso, non possono avere altra liquidità se non pagano prima il 40% delle rate. Per i dipendenti sì, è possibile, ma dipende dal datore di lavoro affinchè si possa affiancare una seconda trattenuta simile alla cessione del quinto chiamata delegazione di pagamento o semplicemente delega.

Che cos'è la DELEGA o Delegazione di Pagamento?

Il prestito con delega è una forma di prestito personale con trattenuta in busta paga, in sostanza il dipendente contrae un prestito e invece di pagarlo con RID o bollettini da l'incarico al datore di lavoro o all'amministrazione di appartenenza di pagare la rata detraendola dallo stipendio. La sua durata arriva fino a 120 mesi e gli importi variano in funzione di una serie di variabili che vanno dall'azienda all'anzianità di servizio. Nella sostanza la Delega è gemella alla cessione del quinto. Anche questo tipo di prestito è normato dal DPR 180 del 1950, quindi è un diritto del lavoratore.

E' più CONVENIENTE un Prestito Personale o una Cessione del Quinto?

Dipende da quale punti di vista si guarda, se parliamo del tasso e vogliamo fare dei paragoni bisogna fare attenzione al TAEG ovvero al tasso in cui ci sono tutti i costi. Da questo semplice parametro è possibile valutare la convenienza o meno tra le due forme di prestito. Dal punto di vista delle garanzie la cessione del quinto e la delega richiedono entrambi la firma singola. Il prestito personale, per importi da 10.000€ in su, se non si è conosciuti dalla banca o intermediario che eroga generalmente richiedono la doppia firma, anche se questa non è una regola dipende molto anche dalla storia del cliente che ha usufruito nel passato di prestiti e che è stato regolare nella restituzione.

Cosa devo fare per RICHIEDERE un preventivo di Cessione del Quinto o Delega?

Generalmente si fa una richiesta attraverso il web inserendo i propri dati a siti specializzati nel pubblicizzare questi prodotti che inoltreranno la richiesta a banche o agenzie. le quali vi contatteranno e dopo l'invio di documenti faranno una simulazione finanziaria. Sul sito della Primo Network tramite lo strumento "Calcola Preventivo" è possibile farsi in AUTONOMIA una simulazione del prestito con la cessione del quinto o con la delega avendo a disposizione online subito molti preventivi a confronto con banche o intermediari e relative compagnie assicurative.

Cosa devo fare per avere il MIGLIOR PRESTITO con la Cessione del Quinto o Delega di Pagamento?

La Primo Network ha messo a disposizione di tutti i dipendenti statali, pubblici, aziende private e pensionati una piattaforma semplice e intuitiva richiamabile dal pulsante "Calcola Preventivo" con cui poter fare in autonomia tutte le simulazioni finanziarie per il prestito richiesto. Inoltre per tutte le associazioni o aziende che lo richiedessero è possibile fare una Convenzione a cui verrà attribuito un codice, che inserito nella richiesta permetterà di ottenere un Netto Ricavo Migliore rispetto a coloro che non hanno inserito il codice. E' possibile valutare comodamente a casa propria il miglior preventivo di Cessione del Quinto e nel caso di Convenzione anche il vantaggio offerto.

Primo Network

Cap. Soc. 228.000,00 Euro i.v.- R.E.A. TO-950567 - C.F. e P. IVA 08154920014 - Iscrizione O.A.M. Elenco Mediatori Creditizi nº M94 - IVASS E000294291.

posta.certificata@pec.primonetwork.it

Sede Legale e Amministrativa

Corso Siracusa, 16
10136 - Torino
Italia.
numero verde:  800.99.00.90